Amazon e Whole Foods, i due giganti

Una mossa contro corrente?

Whole Foods? La sua superiorità nella distribuzione di prodotti bio, organic, integrali e rispettosi dell’ambiente è nota da qualche anno così come la cura dei suoi punti vendita. E Amazon? Sappiamo che cos’è, facilissimo trovare qualcuno che ha fatto tante esperienze nell’acquisto dal gigante del commercio on line.

E mentre l’attenzione per le aziende di grande distribuzione alimentare e non solo è quella di passare alle vendite on line, Amazon sembra agire una mossa al contrario. E’ indubbio il vantaggio competitivo che ha saputo ricavarsi in questi anni e per certo avrà visto bene nel guadagnarsene altrettanto con una mossa del genere.

Una prima riflessione su questa mossa è legata all’associazione del proprio nome Amazon a quello di Whole Foods, vale a dire far parte di una realtà “bio” che gode di milioni di clienti fidelizzati e attenti agli aspetti etici. Ma proprio a questo proposito: dal punto di vista etico com’è la realtà Amazon … voci ne abbiamo sentite e basta aprire youtube per farsi un’idea di alcune situazioni lavorative.

E se fosse solo una mossa per far crescere il valore dell’azienda e prepararla per essere venduta di nuovo?